giovedì 2 agosto 2012

MAFIA IERI: ACCANIMENTO FURIOSO VERSO UNA FAMIGLIA ONESTA E PULITA, LA FAMIGLIA GANDINI DI FERRARA. MAFIA OGGI: ACCANIMENTO FURIOSO VERSO ALESSANDRA E ALESSANDRO GANDINI!

Avevo già fatto sapere al solito "Anonimo", che lavora per LA MAFIA e in nome e per conto di questa m'infama continuamente, che se mi avesse ancora offesa in modo grave, senza qualificarsi e senza adeguata documentazione, non avrei più pubblicato i suoi infamanti commenti sulla mia persona e, ovviamente, non gli avrei più risposto. Così ho fatto, anche se continua a lasciare commenti. Da notare i suoi vili attacchi nel mio Post di Sabato 7 Luglio 2012: "Anche Paperblog zittito dalla MAFIA sul caso "famiglia Gandini di Ferrara".  Questo losco individuo si rifà vivo continuamente e, continuamente, mi attacca in molti dei miei Post da quando ho deciso di rendere PUBBLICA e DENUNCIARE, la terribile vicenda della mia vita, della mia famiglia e delle precedenti generazioni, destinate, a rotazione, ad essere estorte e uccise in modo subdolo e occulto dai vari capi-mafia, che si sono alternati nel corso dei vari anni a capo della città.
Questa situazione, si sarebbe comunque verificata in ogni parte d'Italia: in ogni città esiste un capo-mafia locale, al quale fa capo solo LA CUPOLA! Forse, per chi non è ancora stato preparato dalla MAFIA nei nostri confronti, il mio discorso può risultare un po' ostico ma se fossi molto più esplicita rischierei di dar modo alla MAFIA di chiudermi il Blog! E nonostante cerchi di farmi apostrofare come una  "fuori di testa", segue passo passo ogni mio Post, sperando di farlo SPARIRE quanto prima, insieme alla sottoscritta! (...)  Tornando al discorso attuale, questo  "Anonimo" si è rivelato un vero stalker (tipico comportamento mafioso), dati i continui attacchi, ingiustificati, senza senso e, appunto, anonimi, di cui mi sta' ancora una volta, rendendo VITTIMA!  Evidentemente, questo Blog contiene qualcosa di "molto scomodo" che è meglio non evidenziare e che sarebbe opportuno (per "qualcuno in alto"), non far mai uscire allo scoperto! (...)  Per quanto riguarda te Anonimo o in qualunque altro modo ti chiami, trovo questo tuo comportamento MORBOSO e ossessivo, troppo ACCANITO verso la mia persona, direi addiritttura, ingiustificato, tanto che, se fosse vero quello che sostieni tu, io non sarei nemmeno da prendere in considerazione. Al contrario, mi pare proprio che la VERITA', che sto' portando faticosamente ALLA LUCE, cercando di sopraffare la crudele LEGGE DELL'OMERTA', stia molto scomoda a certi PERSONAGGI (...). E dal momento che ciò che denuncio è LA PURA VERITA' e REALTA' di quanto avvenuto nel passato ma anche di quanto accade oggi, LA MAFIA non ha modo di replicare. Per cui, cosa le resta da fare per coprirsi ignobilmente?! Quello che fa sempre da secoli: far dichiarare la persona SCOMODA come "pazza", e visto che anche i medici sono nelle "LORO" mani, si attengono scrupolosamente ma anche , vilmente, spudoratamente, agli ORDINI della CASTA mafiosa e il gioco è fatto! Vedi il mio Post di Giovedì 22 Marzo 2012: "Trattamenti forzati. Fatti ignobili e gravissimi coperti da OMERTA!"  URL:http://alessandragandini.blogspot.it/2011/08/trattamenti-forzati-fatti-ignobili.html  Così, io e mio fratello siamo stati deportati in modo BRUTALE in meri ospedali psichiatrici per essere torturati e per essere resi SCHIAVI di questi assassini; allo stesso pari è stato trattato il nostro ultimo cane, dopo essere stato avvelenato per cinque volte con topicida in diverse abitazioni e a distanza di anni e dopo aver subìto anch'esso, le torture del canile di Ferrara, dove è stato deportato e dove ha dovuto subìre anche botte da parte dei gestori del canile stesso, i quali hanno ricevuto ORDINE di fare ciò dagli stessi GERARCHI che hanno deportato noi! (...).    Allo stesso modo, è stato provocato il FINTO TERREMOTO, ovvero L'ATTENTATO ALL'EMILIA, con potenti cariche esplosive nel terreno  a pochi passi da casa nostra. Invece di provocare terrorismo tramite bombe ed esplosivo pubblicamente come un tempo, LA CASTA MAFIOSA ha pensato fosse meglio combinare tutto in modo più nascosto, coperto da naturalezza, dal caso, quale migliore idea di un attentato camuffato da TERREMOTO?! La gente non si può nemmeno infuriare! Con chi se la prende?! (...)  Tornando al messaggio pieno di fango che mi ha gettato addosso Anonimo, dico che l'interesse che dimostra per la mia vita privata va oltre ogni limite di curiosità: solo LA MAFIA può essere così morbosamente invischiata in ogni momento della mia vita, perchè qualsiasi altro cittadino perbene e normale, non si sarebbe neanche sognato di essere tanto ECCESSIVO, INSISTENTE, OSSESSIVO E ACCANITO, e tutti i commenti che ho ricevuto lo palesano!  Solo LA MAFIA ha sempre seguito ogni attimo della vita della mia famiglia: per derubarla, per distruggerla, per ucciderla!   Anonimo, che cosa ne sai TU della mia infanzia?! Chi era capo-mafia della città di Ferrara mentre ero bambina o ragazzina, sa bene che sono sempre stata in compagnia di amiche e amici, che solo grazie ai miei genitori e nonni, ho avuto anche un'infanzia serena, ma, su una cosa ti do ragione: la mia infanzia e la mia adolescenza non potevano essere serene in modo completo, come la mia vita di oggi non può esserlo: CON LA MAFIA ALLE COSTOLE DALLA NASCITA, NON SI PUO' VIVERE! CON LA MAFIA SI MUORE...  ed è ciò che è successo alla nostra famiglia, che quei pazzi criminali hanno lasciato in vita finchè ha fatto loro comodo DERUBARE!  Se io e mio fratello siamo ancora in vita è solo perchè LA MAFIA sta' cercando un MODO OCCULTO per far passare le nostre morti come un fatto NATURALE, tenendo conto che in qualunque modo noi dovessimo morire, tutta la gente capirebbe immediatamente il VERO motivo e l'effettivo responsabile! Anche perchè tutte le persone attorno a noi sono state precedentemente preparate, anche se obbligate, dalla MAFIA, per maltrattarci, farci del male anche grave e derubarci. E' chiaro quindi, che la gente comune addestrata come marionette ha la funzione di coprire la faccia di questi farabutti, i quali, ovviamente, non agiscono mai in prima persona. Si deduce da tutto questo che la gente comune ha visto in volto LA VERA MAFIA!    Tornando a me, io ho sempre cercato, comunque, di vivere la mia vita, visto che ancora non sapevo di avere alle costole una così terribile vicenda, avevo amiche, amici, non ho mai discusso con nessuno, ho cercato anche di aiutare chi potevo, ho sempre frequentato regolari corsi di studio, spesso ho dovuto sopportare le cattiverie di questi amici e amiche (e non solo loro) perchè, come ho spiegato, TUTTI sono sempre stati industriati e preparati contro di me o contro i miei familiari, per cui vi lascio immaginare come potevo essere trattata!...  Anzi, questo è un discorso di cui parlerò meglio in seguito. Ho avuto tanti hobby, sono sempre andata al mare da piccolissima sino da adulta, ho partecipato a diversi concorsi canori, sono stata premiata più volte per concorsi canori, per concorsi per radiotrasmittenti, dove ho sempre partecipato personalmente, ero sempre in negozio con mia mamma in Viale Cavour a Ferrara, dove spesso studiavo e dove avevo degli amici (ovviamente tutti industriati), per cui, si può sapere Anonimo che cosa blateri a questo proposito, visto che secondo te, mi sarei rinchiusa in casa per paura della vita pubblica?! Una cosa è certa: TUTTA la gente era pronta e preparata dalla MAFIA per farmi solo del male, per raggirarmi, per ferirmi moralmente e fisicamente, per calunniarmi, per umiliarmi e via dicendo; ragion per cui, le mie uscite, scusate se lo ripeto, risultavano un tantino STRESSANTI (...).  E ancora oggi, non è cambiato niente. Inoltre, se come dice Anonimo nel suo commento delirante, io avessi avuto paura delle responsabilità, credo che, OGGI, NON SAREI QUI A DIFENDERMI DALLA MAFIA in ogni modo e maniera mi sia possibile, a costo della mia stessa vita, che, nelle mani di questi STRANI esseri SPREGEVOLI, non vale davvero più nulla! Aggiungo a te, ANONIMO, che  "una personalità repressa, mai sviluppata, ora delirante", come tu mi descrivi, penso riguardi soprattutto te e la tua famiglia, la quale ti ha dato una educazione e un insegnamento che ti hanno portato a diventare solo un delinquente mafioso! Inoltre, trovo assurdo che tu mi venga ad accusare di essere vissuta troppo in casa e in famiglia e per questo additarmi come "delirante", quando TU sei un farabutto della MAFIA, che parla per conto della CUPOLA:   LA PEGGIOR CRIMINALITA' CHE ESISTA AL MONDO!    Penso spesso, a come sarebbe potuta essere la mia vita, senza LA MAFIA alle costole della mia famiglia: sarebbe stata davvero bella, molto tranquilla, piena di amici, piena di affetti, piena di calore, quel calore che solo la vera amicizia, le VERE parole delle persone che ti vogliono bene possono creare. Avrei potuto avere una vita ricca, sì, ma ricca di amore e di tante cose belle, di riconoscimenti, di mete raggiunte, di cui al contrario, LA MAFIA mi ha costantemente privata! Anonimo, puoi dire quello che vuoi, ma resterà sempre un dato di fatto che i tuoi DATORI DI LAVORO non potranno MAI PIU' CANCELLARE:   la famiglia Gandini è stata una vittima inconsapevole della MAFIA e oggi lo è ancora!

5 commenti:

  1. mai dette le cose che hai scritto, sulla personalità delirante, ecc..non ti ho offeso, tutto quello che hai scritto l'hai detto tu per prima...sono solo scettico sul fatto che la mafia possa avercela con la vostra famiglia, cosa le viene in tasca? E secondo te un terremoto che distrugge intere zone è stato causato per fare del male a voi? Ripeto...non vedo il tornaconto che può avere la mafia a farvi questo, ma se tu lo vedi...continua così.
    Un'altra cosa.. Non hai mai pensato che a scrivere possono essere stati vari anonimi e non uno solo? Infatti così è, io ho scritto solo una volta. ciao Alessandra, ti auguro che la tua situazione possa migliorare.

    RispondiElimina
  2. Proprio perchè "Anonimi", non posso sapere a chi appartengano i commenti infamanti che ricevo di continuo. Di sicuro posso dire che i pochi commenti presenti su questo Blog, hanno tutti uno stile molto simile e un unico denominatore comune: ledere la mia persona in maniera feroce, in modo da distruggerla! Nessun altro può lasciare dimostrazioni di supporto o di vicinanza, e questo suggerisce molto! Purtroppo, queste calunnie le ho ricevute ma non posso distinguere tra un "Anonimo" e un "Anonimo" . Comunque, anche se avevo deciso di non pubblicare più commenti anonimi contenenti offese, calunnie, minacce, pubblicherò anche il commento a cui faccio riferimento nel Post, così, potrai anche tu prenderne atto! LA MAFIA è fatta di tanta brutta gente, non posso distinguere quale "Anonimo" abbia lasciato il suo commento! Se sei scettico sul fatto che LA MAFIA possa avercela con la mia famiglia, sei libero di esserlo! Come io sono libera di denunciare la mia terribile e mostruosa vicenda nelle mani della MAFIA: tardi, ma ho scoperto di tutto e di più! COSA LE VIENE IN TASCA? Se non sei uno che fa parte della mafia, credo che non potrai vederne i risultati ma, se sei uno di "LORO" credo proprio che capiresti "COSA LE VIENE IN TASCA"!: non ci lasciano in pace un secondo! E proprio perchè vige L'OMERTA', tutta la gente fa silenzio. Ma ognuna delle persone che vengono a contatto o che sono venute a contatto con la mia famiglia e con me, sanno tutte il male che ci hanno dovuto fare per derubarci su ordini di MAFIA! E' assolutamente certo che di terremoto non si sia trattato: è stato un attentato! Un attentato come ne avvengono tanti altri e sempre organizzati dalla MAFIA. Noi eravamo compresi, da tempo, secondo le decisioni dei capi-cupola, nella zona che doveva essere colpita e distrutta. Comunque, noi dovevamo uscirne distrutti! O, forse, non dovevamo uscirne affatto! (...) Purtroppo, io e mio fratello, il tornaconto che può avere LA MAFIA a farci questo, lo vediamo, ti assicuro che lo vediamo, eccome! ... E vediamo solo ora, tutto quello che hanno fatto ai nostri genitori, nonni e generazioni precedenti ... Siamo rimasti solo io, mio fratello e un ultimo cagnolino che è stato avvelenato cinque volte come avvertimento! La situazione non cambierà mai: nè per noi, poichè LA MAFIA quando ti si attacca non ti molla! ma, nemmeno per "LORO" perchè noi continueremo a difenderci fino alla FINE!

    RispondiElimina
  3. un neo mafioso....1 settembre 2012 00:51

    Spero che la mafia, quella vera, si rompa i coglioni di leggere le vostre cazzate da menti malate e vi faccia saltare in mille pezzi con dei candelotti di dinamite infilati nei vostri buchi di culo rotto...!! A proposito, di culi rotti : vostro padre (che ritenete un santo) era un depravato che si faceva inculare da Chiari (quello della Citroen), e il Chiari pagava bene... è per quello che voi avete fatto una vita agiata....! Tuo fratello detto "Gandinella" lo sapeva benissimo e odiava gli omosessuali con esternazioni omofobiche che erano segno di un suo grave stato di malessere di fronte alla realtà di un padre gay. Tu sei messa peggio di lui...! Vostro padre vi ha "rubato" le vostre vite e voi glielo avete permesso...!! E ora venite a parlare di mafia, e di accanimento mafioso, ecc... Senza palle siete stati ! Merdacce !! Voi siete da internare a vita in un manicomio criminale !! Non so tu, vecchia zitella inacidita, ma tuo fratello era stronzo anche da ragazzino...!! L'ho anche menato una volta..!! Ora vi darei un sacco di botte a tutti e due fino a farvi schizzare quel cervello di merda che il vostro caro padre vi ha forgiato ! Visto che ora anch'io per voi sarò considerato un mafioso, vi prometto che se dovessi conoscere qualcuno della cupola cercherò di convincerlo a porre fine a questa vostra farsa una volta per tutte ! E' chiaro il messaggio ? Chiudete sto cazzo di blog e fatevi dare nel culo tutti e due !!! Schizzofrenici e paranoici !! All'inferno insieme a Tarquinio !!!! Schifosi rifiuti della società !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Risposta di Alessandra Gandini:

      leggere il mio Post di Domenica 02/09/2012 dal titolo:
      "MINACCE DI MORTE. ACCANIMENTO PAZZOIDE DELLA MAFIA SULLA FAMIGLIA GANDINI"

      Elimina
    2. leggere il mio Post di Domenica 02/09/2012 dal Titolo:
      "MINACCE DI MORTE. ACCANIMENTO SFRENATO PAZZOIDE DELLA MAFIA SULLA FAMIGLIA GANDINI".

      URL: http://alessandragandini.blogspot.it/2012/09/minacce-di-morte-accanimento-sfrenato.html

      Elimina